Info-Courier Magnesium

Guida sulla carenza di magnesio

infocourier-magnes_intro_1.jpg Il magnesio è un elemento indispensabile per piante, uomini e animali. Nelle piante, il magnesio è un elemento nel pigmento verde della foglia (clorofilla) e dunque di importanza essenziale per la fotosintesi. Inoltre, il magnesio ha un ruolo importante per diversi processi metabolici.

Anche l’acqua di rubinetto contiene magnesio e assieme al calcio è responsabile della durezza dell’acqua. Fertilizzanti inorganici magnesici sono ottenuti con gli stessi sali utilizzati per la produzione di fertilizzanti potassici.

Cos’è e cosa significa?

  • Il magnesio è un elemento indispensabile per le piante, perché è di importanza essenziale per la fotosintesi.
  • Nelle piante, il magnesio è un elemento nel pigmento verde della foglia (clorofilla).

Cosa si può vedere?

  • Macchie color ruggine.
  • Macchie gialle, simili a nuvole tra i nervi delle foglie.

Cosa potete fare?

  • Spruzzare con una soluzione di sale inglese al 2%, da ripetere ogni 4-5 giorni.

infocourier-magnes_text_4.jpg

I fenomeni di carenza

In caso di carenza di magnesio, i cloroplasti (organelli cellulari contenenti clorofilla) delle foglie di età media (al di sotto delle cime in fiore) vengono rotti e il magnesio è trasportato nei germogli. Ciò si verifica con macchie color ruggine e/o macchie gialle, a forma di nuvola (clorosi) tra i nervi delle foglie. Una lieve carenza di magnesio ha poca influenza sul fiore, anche se durante la fioritura, i sintomi della carenza di magnesio possono peggiorare.

Cronologia

  • Durante le prime 3-4 settimane non sono visibili alcuni sintomi, la pianta cresce bene, è di colore verde scuro ed ha un aspetto sano.
  • I sintomi della carenza sono riscontrabili verso la quarta-sesta settimana, nella fase della fioritura. Appaiono piccole macchine color ruggine, necrotiche e/o clorosi a forma di nuvola sulle foglie di età media (sotto la punta della foglia). Il colore delle foglie giovani e dell’infruttescenza è normale.
  • Le dimensioni e la quantità di macchie color ruggine si distribuiscono su tutta la foglia, numerose clorosi sono chiaramente distinguibili grazie al colore giallo.
  • I sintomi si diffondono su tutta la pianta e quest’ultima ha un aspetto sciupato.
  • In caso di carenze importanti, anche le foglie più giovani diventano clorotiche e la produzione di fiori si riduce.

Motivi per la carenza di magnesio

La carenza di magnesio si verifica più spesso di altri fenomeni di carenza. La carenza di magnesio nell’apparato radicale può dunque verificarsi anche per mezzo di una carenza di questo elemento di normale o aumentato tenore. Ciò è dovuto al fatto che l’assorbimento è limitato da tutta una serie di circostanze, a quali:

  • un ambiente bagnato, freddo e/o acido nell’area delle radici;
  • un alto tenore di potassio, ammonio e/o calcio (per es. molto calcare nell’acqua di rubinetto oppure un terreno argilloso) rispetto al tenore di magnesio;
  • un apparato radicale limitato e un forte carico per la pianta;
  • alto valore EC nel sostrato, evaporazione ridotta.

infocourier-magnes_text_3.jpg

Che fare?

  • Se è stata riscontrata una carenza di magnesio, risultati ottimali sono raggiungibili spruzzando la pianta con una soluzione di sale inglese al 2%.
  • Concimazione delle radici: inorganica con sale inglese (in idrocoltura) o kieserite (nel terreno); organica con sterco di tacchino o di stalla vecchio e decomposto.
Valuta questo articolo: 
Average: 5 (4 votes)